Il nemico si prepara

NATO: ADOTTATO IL NUOVO CONCETTO STRATEGICO

 Si è tenuto il 19 e 20 novembre a Lisbona il vertice dei capi di Stato e di governo dei 28 paesi della NATO, con il quale l’alleanza atlantica ha adottato un nuovo concetto strategico che fungerà da “roadmap” per i prossimi dieci anni.

Tra le decisioni più importanti assunte durante il summit, lo sviluppo di nuove capacità per la difesa da minacce emergenti quali i missili balistici, attacchi informatici e gestione delle minacce asimmetriche (leggi: insurrezioni urbane e guerriglie).

 ACCORDO TRA ITALIA E ISRAELE PER DUE NUOVI SATELLITI DA OSSERVAZIONE

 L’Agenzia spaziale italiana e l’Agenzia spaziale israeliana hanno deciso di avviare una cooperazione destinata alla realizzazione di due nuovi satelliti per l’osservazione della terra.

Il protocollo d’intesa è stato firmato il 24 novembre a Tel Aviv dal presidente dell’ASI Enrico Saggese e dal presidente dell’agenzia israeliana Isaac Ben-israel. L’accordo è giunto nell’ambito del forum italo-israeliano per la cooperazione nella ricerca.

I due satelliti saranno collocati nella stessa orbita della costellazione italiana COSMO- Skymed e quindi integreranno le osservazioni radar con osservazioni nell’infrarosso visibile e ultravioletto per numerose applicazioni, compresi monitoraggio ambientale, mappatura geologica, sicurezza e gestione dei rischi ambientali e non.

La stessa ricerca è finanziata dalla Provincia di Trento, tramite un accordo tra l’università e l’ASI, con 80 milioni di euro. Nella collaborazione con lo Stato d’Israele l’università di Trento gioca un ruolo di primo piano.

 MEETING NATO SULLE ATTIVITÀ CONTRO-INSURREZIONALI

 Si è concluso il 25 novembre, presso il centro simulazione e validazione dell’esercito di Civitavecchia (RM), un meeting tra rappresentanti dei più importanti eserciti dell’alleanza atlantica.

Scopo dell’incontro è stata la rielaborazione della dottrina NATO sulle attività contro-insurrezionali, nonché lo sviluppo di linee guida per pianificare e condurre operazioni che non siano riferite a un solo e specifico teatro operativo, bensì applicabili a diversi contesti.

 GIS CARABINIERI: CORSO PER 43 POLIZIOTTI IRACHENI

 I carabinieri della NATO Training Mission Iraq hanno concluso due settimane di addestramento per 43 poliziotti iracheni.

Il corso è stato tenuto da un Team “on call” delle unità speciali dei carabinieri – il gruppo d’intervento speciale (GIS) – ed è stato incentrato su tecniche di movimento e rastrellamento in ambienti particolari, nonché su specifiche tecniche di arresto e di tiro. Nella divisione mondiale del lavoro di guerra, i carabinieri hanno il ruolo più infame: esercitare e insegnare le tecniche del terrore contro le popolazioni insorte.


Comments are closed.