Set 14 2012

NATO: cani sfruttati per la lotta agli ordigni improvvisati (IED)

Dal 12 al 14 giugno si è svolto presso il Centro Militare Veterinario di Grosseto il primo meeting della NATO sull’impiego dei cani nella lotta agli ordigni improvvisati.

Un gruppo di lavoro di oltre 40 tra ufficiali, sottoufficiali e civili provenienti da quindici stati della NATO si è riunito con l’obiettivo di ricercare la standarizzazione in ambito dell’alleanza atlantica del concetto di impiego relativo allo sfruttamento dei cani per la ricerca di ordigni artigianali. Al termine dei lavori, i delegati hanno visitato le strutture logistiche e addestrative del gruppo cinofilo dell’esercito di Grosseto.


Set 14 2012

Cosmo-Skymed e l’esercitazione “Falco1-2012”

A conferma dell’importanza fondamentale per il militarismo italiano del sistema satellitare “Cosmo-Skymed” (propagandato più come realizzazione con scopi civili che militari), lo scorso giugno si è svolta sull’aereporto di Amendola (Foggia) l’esercitazione ” Falco 1-2012″ che aveva l’obiettivo di addestrare il personale militare alle attività di analisi delle immagini catturate dai sensori aerei e satellitari.

L’operazione chiave dell’esercitazione è stata l’attività di analisi delle immagini catturate dai sensori aerei e satellitari come gli U.A.V Predator e Cosmo-Skymed durante l’effettuazione delle missioni aeree in un ipotetico territorio nemico.
Nell’esercitazione sono stati coinvolti i caccia-bombardieri AMX, MB-339 e gli U.A.V. Predator, impiegati per la prima volta simultaneamente con l’ausilio a terra di alcune compagnie di fucilieri.