Feb 13 2013

Presentazione del libro “Carnefici e spettatori”

Manifesto Dal Lago 2


Feb 13 2013

Guerra e università: Intelligence italiana, gli 007 studiano alla “Sapienza” di Roma

Alla Sapienza di Roma è stato presentato il master in “Sicurezza delle informazioni e informazione strategica” promosso in collaborazione col Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS) della Presidenza del Consiglio. Il master di secondo livello, illustrato in una conferenza stampa dal direttore del dipartimento Giampiero Massolo e dal rettore Luigi Frati, rientra nell’accordo stipulato tra la Sapienza e i servizi segreti nazionali nel 2011 per “promuovere la cultura della sicurezza”. Da questa partnership è nato un centro di ricerca multidisciplinare che sviluppa metodologie e tecnologie d’avanguardia per la contro-insurrezione. Obiettivo dell’accordo è creare figure d’intelligence prevalentemente per la “protezione delle infrastrutture strategiche” sia sul suolo nazionale che all’estero. Questo accordo testimonia sempre più il ruolo fondamentale degli atenei italiani nel meccanismo della guerra, sia tramite la ricerca e la sperimentazione di nuovi strumenti di morte, sia nella legittimazione della guerra all’interno di una società sempre più militarizzata ed irrigimentata.


Feb 13 2013

Alenia Aermacchi e Agusta Westland (Finmeccanica): vendite militari ad Israele e Corea del sud

Tra le ultime commissioni militari ricevute da Finmeccanica il contratto firmato dall’ Alenia Aermacchi a gennaio del 2013 con la israeliana Elbit Systems per il supporto logistico dei 30 aerei da addestramento avanzato M-346 ordinati da Israele nel luglio 2012. La commessa ha un valore di circa 140 milioni di dollari. Le attività di supporto logistico, che prevedono fornitura, riparazione e revisione di parti di ricambio per i 30 M-346 israeliani, saranno erogate in collaborazione con Elbit Systems. Inoltre lo scorso 15 gennaio, Agusta Westland ha firmato un contratto con la Corea del sud per la fornitura di 8 elicotteri da combattimento AW 159 alla marina militare sudcoreana. Il contratto, dell’ordine di 270 milioni di euro, va letto nella pericolosa situazione di riarmo e di propaganda nazionalista attuata da tutti gli Stati dell’asia orientale (Giappone, Corea del nord, Cina ecc.) che potenzialmente potrebbe portare ad un nuovo, tragico conflitto in quell’area geografica.


Feb 13 2013

Guerra e università: Al fianco del popolo palestinese – ostacoliamo le collaborazioni tra Italia e Israele.

Questo volantino è stato distribuito nel corso della contestazione attuata da un gruppo di antimilitaristi anarchici al laboratorio denominato “Embedded Electronics and Computing Systems” dell’università d’ingegneria di Trento, che ha collaborato con l’IAI (il più grosso complesso di produzione militare israeliano) fino al 2011.

Sabotiamo il meccanismo della guerra, fermiamo le collaborazioni di morte.

Al fianco del popolo palestinese