Nov 13 2018

L’UE arma l’Egitto e il regime continua a reprimere

Nei giorni scorsi il presidente autocrate al-Sisi si è recato in visita ufficiale a Berlino (la terza dal momento della sua elezione a presidente 2014 dopo la presa del potere dei militari) in occasione del Partenariato tedesco con l’Africa per il G20. Alla fine dei colloqui privati Merkel e al-Sisi hanno dichiarato di aver discusso di alcuni temi particolari: “lotta all’emigrazione irregolare”, lotta al terrorismo, investimenti in Egitto e questioni internazionali e regionali di interesse comune (Libia e Siria).

Continue reading


Nov 13 2018

Studenti siciliani in alternanza scuola-lavoro sui sottomarini e i caccia da guerra

Riceviamo e diffondiamo:

Gli stage di Alternanza Scuola Lavoro per gli studenti siciliani dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Caltagirone e Mineo? Pagando 300 euro per cinque giorni tra i sottomarini, i caccia e gli elicotteri ospitati nelle basi di guerra pugliesi, con tanto di incursioni ed escursioni in compagnia dei fanti di marina del Reggimento “San Marco”.

Continue reading


Nov 8 2018

Berlino: Bruciato camion DB Schenker

Tratto da contrainfo

8 agosto 2018

Nella notte al 8 agosto, a Berlino Wedding abbiamo dato fuoco a un camion di DB Schenker. Quando Erdogan il 28/29 settembre verrà a Berlino, incontrerà la nostra ostilità anche qui. Chi srotola il tappeto rosso al fascista Erdogan – giorno X – deve respirare la cenere della città che brucia.

Continue reading


Nov 8 2018

Berlino: Fuoco a stabile della Deutsche Gesellschaft für Auswärtige Politik

Tratto da contrainfo

21 agosto 2018

Ci assumiamo la responsabilità per l’ordigno incendiario innescato la notte del 21 agosto 2018 presso lo stabile della STPE nella Drake- / Rauchstraße (Tiergarten). 13 litri di miscela di benzina e olio vogliono iniziare di farla finita con l’esistenza tranquilla e senza fastidi della STPE come consigliera politica della società di guerra tedesca.

Dall’inizio dell’anno corrente, dappertutto sul territorio controllato dalla Germania aumentarono ed aumentano tuttora gli attacchi all’industria di guerra e profittatori/finanziatori. Ci aggreghiamo a questi attacchi e da parte nostra diamo la parola al fuoco.

Continue reading


Nov 5 2018

E’ uscito il numero 5 di Cassandra

Qui sotto per scaricare il foglio:

cassandra-5

 


Nov 4 2018

Russia: Ilya Romanov condannato a 5 anni per incitamento al terrorismo

Tratto da roundrobin.info

Il 26 ottobre 2018, il tribunale militare del distretto di Privolzhsky a Samara ha condannato l’anarchico Ilya Romanov a cinque anni e mezzo di reclusione coll’accusa di incitamento al terrorismo (articolo 205, paragrafo 2, del codice penale). La condanna è stata in parte aggiunta alla pena, che Romanov non ha scontato nel caso precedente. L’imputato trascorrerà un totale di sette anni in carcere, a partire da oggi.

“Ho capito che non c’è giustizia”, rispose Romanov alla domanda del giudice sulla chiarezza della sentenza. Aggiunge inoltre che farà appello.

Continue reading


Ott 31 2018

Arkhangelsk – Messaggio dell’anarchico Mikhail Zhlobitsky morto nell’attacco alla sede del FSB

tratto da roundrobin

Alle 8.52 di oggi 31 ottobre, si è verificata un esplosione all’interno della direzione regionale del FSB di Arkhangelsk. Nello scoppio è morto l’anarchico Mikhail Zhlobitsky e sono rimasti feriti 3 agenti del FSB.
Pochi minuti prima dell’esplosione il compagno aveva mandato questo messaggio ad un canale di controinformazione russo:
Continue reading


Ott 30 2018

Bolzano: 1918-2018 Nessuna festa per un massacro. Presidio contro guerra e razzismo.

4 Novembre 2018
ore 15 Piazza del Grano – Bolzano

Il 4 Novembre 1918 entrò in vigore l’armistizio che sancì per l’Italia la fine della prima guerra mondiale. Erano passati circa tre anni e mezzo dal 24 maggio 1915, data di entrata in guerra dell’Italia. Continue reading


Ott 30 2018

È uscito l’opuscolo “Trame – Sfilare il tessuto del militarismo”

Pubblichiamo un opuscolo scritto da compagni di Vicenza e dintorni rispetto a guerra, militarismo e contesto vicentino.

                                                   Introduzione
                                        Poche parole, parole chiare
Nello scrivere il seguente opuscolo, abbiamo preso in esame Vicenza e la sua provincia.
Volendo così sezionare nel dettaglio una delle città più “ricche e produttive” nel cuore pulsante del territorio veneto.
Vicenza è situata geograficamente in una zona di “periferia”, manonostante la distanza dalle luci metropolitane, questa città
costituisce un punto di riferimento essenziale per i signori della guerra. Continue reading


Ott 30 2018

Trittau, Germania: Vernice a fabbrica Rheinmetall

tratto da contrainfo

Nella notte dal 30 al 31 luglio 2018, marcato con la vernice la fabbrica Rheinmetall a Trittau per attirare l’attenzione sulla partecipazione alla guerra di Rheinmetall e per disturbarne la produzione d’armi.

La Rheinmetall Sa è una delle più grandi imprese delle armi d’Europa. Fornisce armi, munizioni, gas lacrimogeni, bombe e carrarmati alle regioni in crisi di tutto il mondo. È il produttore di munizioni da guerra più importante in Germania. Qui a Trittau si trova uno dei quattro siti produttivi in Germania dove sviluppa e testa delle munizioni. Gli affari di Rheinmetall si basano perciò sul fatto che d’altre parti del mondo le persone sono oppresse, uccise o costrette a fuggire dalla violenza delle armi. Continue reading