Opuscolo: “Abbasso gli eserciti! Abbasso le guerre!”

È uscito l’opuscolo “Abbasso gli l’eserciti! Abbasso le guerre

A cura del Circolo Anarchico di Lecce

Edizioni Massetti

C’è stato un tempo, alla fine dell’Ottocento, in cui urlare “Abbasso l’esercito!” era considerato reato.

Si veniva incriminati per “grida sediziose”, si veniva condannati, si finiva in galera. 

È trascorso un secolo, e non si viene più incriminati e condannati per questo: oggi basta molto meno.

È sufficiente esibire uno striscione su cui sia scritto: «Da Otranto a Vicenza, NO alle basi militari». 

Anche un gesto semplice, come l’esposizione di uno striscione antimilitarista, deve essere represso, al fine di non instillare neanche un briciolo di riflessione o di contestazione.

The show must go on, la dittatura del pensiero anche! 

La repressione si manifesta per ciò che realmente è: uno degli aspetti della guerra in “tempo di pace”.

Ha bisogno del consenso, del silenzio complice, dell’assuefazione di tutti.

 

Per contatti:

Circolo Anarchico
Via Massaglia 62/b
73100 Lecce
peggio2008@yahoo.it
Aperto ogni martedì dalle 21 e venerdì dalle 20

Per scaricare l’opuscolo premere qui


Comments are closed.