Piemonte: Val Chisone-Babbuini antimilitaristi

Tratto da informa-azione.info

Nel vallone di Bourcet (Val Chisone, Roure, Torino) abbiamo tolto tutti gli spit dalla via intitolata al ten. Vincon, e aperta da militari del corpo degli alpini nel 2007. La via è impercorribile, sui molteplici pannelli illustrativi il sito d’arrampicata sono stati affissi manifesti esplicativi, di cui qui di seguito un breve sunto.
Noi babbuini troviamo orrendo essere costretti a scalare nei pressi di targhe commemorative di assassini al soldo dello stato, così come troviamo orrendo l’attitudine d’esercizio, esercitazione, con cui gli Eserciti alpini militarizzano il territorio. L’associazione, ai piedi della omonima via ferrata, tra il Vincon e un “martire” di Nassirya esplica al meglio questa assurda celebrazione dell’assassino stipendiato, in divisa: e se poi muoiono, perchè si lamentano? Per la morte si erano arruolati, la loro o l’altrui. Le nostre montagne meritano altro. Percorrere la roccia è un gratuito atto d’amore nei confronti del mondo, non uno sport, nè un lavoro.
La via peraltro era brutta e sovragraduata.

babbuini gelada del bourcet


Comments are closed.