Nuovo blitz antimilitarista nei poligoni sardi e alla RWM

Da ilminatorerosso:

Nella mattina del 24 dicembre 2016 si sono svolte 2 azioni antimilitariste a Domusnovas e Teulada .

A Domusnovas l’iniziativa È stata fatta per ricordare  il carico di 3000 bombe partito alcuni giorni fa dal porto canale di Cagliari ,tutto con la copertura e la complicità dello stato italiano, i bombardamenti produrranno e hanno prodotto migliaia i morti civili e i bambini devastati dalle bombe prodotte dai tedeschi in Sardegna . Ricordiamo che la RWM secondo i dati forniti dall’Istat, infatti, tra giugno e settembre del 2016 l’interscambio commerciale tra la provincia di Cagliari e Riyadh per la categoria merceologica “Armi e munizioni” ha raggiunto i 20,6 milioni di euro.

L’azione si svolta con uno striscione appeso in bella vista nel ponte che dopo 10 minuti è stato stracciato crediamo dagli operai del comune di Domusnovas , mandati sicuramente da qualcuno a cui non frega niente dei bambini yemeniti . Abbiamo continuato con volantinaggi e scritte varie nel paese. Per ultimo abbiamo fatto anche una capatina davanti alla fabbrica di morte .

A Teulada abbiamo appeso qualche cartello e fatto una bella passeggiata lungo e dentro il perimetro della base .

Ne è valsa la pena con il bellissimo sole che c’era.

Il tutto è correlato da un pò di foto scattate qua e la.

NESSUNA PACE PER CHI VIVE DI GUERRA

  ANTIMILITARISTE E ANTIMILITARISTI

 


Comments are closed.