Europa: Filiali della Turkish Bank attaccate in solidarietà al Rojava e Giornata di Azione Internazionale per il Rojava, 14 dicembre

Tradotto da Anarchistworldwide

[17 ottobre 2019]
Berlino, Londra, Sofia, Amsterdam, Parigi. Abbiamo attaccato sedi della Turkish Bank (Işbank ) in queste città. Per compiere queste azioni abbiamo utilizzato il manuale della rete delle Cellule Rivoluzionarie (SRB), “Come cominciare l’evacuazione”. Il denaro della Turkish Bank supporta il terrorismo dello Stato turco. L’esercito turco sta uccidendo i civili. Hanno ucciso, ad esempio, una bambina chiamata Sara Yusuf Hüseyin. L’esercito turco, inoltre, sta uccidendo combattenti rivoluzionari in Rojava. Dobbiamo fermare tutto questo!

La lotta contro la Turkish Bank è la lotta contro il terrorismo!

Commando Sara Yusuf Hüseyin

Inoltre, per la giornata del 14 dicembre, le campagne ‘Riseup4Rojava’, ‘Women defend Rojava’, ‘Defend Rojava’ chiamano una giornata di azione internazionale sotto il motto ‘Insieme contro fascismo e patriarcato! Difendiamo assieme la rivoluzione in Rojava’, di cui riportiamo una parte dell’appello:

La guerra di aggressione cominciata dall’esercito turco e dai suoi alleati jihadisti il 9 ottobre, contro la Federazione Democratica del Nord-Est della Siria, ha portato con sé una fase di solidarietà globale e resistenza. Le scorse settimane hanno reso chiaro a tutti noi come la resistenza dei popoli del Nord della Siria sia inscindibile dalla lotta globale contro patriarcato, fascismo e capitlismo. In giro per il mondo, milioni di persone protestano contro l’ingiustizia sociale e lo sfruttamento capitalista. Le protste in Cile, Bolivia, Colombia, Libano, Iraq, Iran, Tunisia e in Catalogna sono unite dal desiderio di un mondo in cui vi sia giustizia sociale. […] Le politiche internazionali contro il Rojava – siano la guerra diretta della Turchia, il supporto indiretto degli USA, della Russia e dell’UE, o l’ignoranza delle organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite – mostrano l’esistenza di una coalizione internazionale contro la rivoluzione in Rojava, che mira a distruggere la speranza per un mondo migliore. […] La costruzione di un sistema in Rojava basato su democrazia radicale, liberazione delle donne ed ecologia è un passo storico verso la rivoluzione in Kurdistan e verso la democratizzazione del Medio Oriente. […] La solidarietà internazionale col Rojava mostra che la lotta per la liberazione è internazionale e senza confini! Con questo in mente, chiamiamo una giornata di azione internazionale per il 14 dicembre 2019. Uniamo la nostra rabbia contro la guerra d’aggressione turca, nelle strade e nelle pubbliche piazze. Rompiamo lo stato di normalità. Finchè continueranno le uccisioni, la resistenza dovrà continuare.
Solidarietà con la resistenza globale dei popoli!
Insieme contro fascismo e patriarcato!


Comments are closed.