ANDRÀ TUTTO BENE! Comunicato del CALP di Genova

Dalla pagina FB del Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali

L’image contient peut-être : plein air

ANDRÀ TUTTO BENE !!!
Ad oggi in Italia ci sono circa 170000 persone colpite dal virus e più di 20000 morti, nonostante le misure adottate dal governo ogni giorno si segnalano tra i 3 e 4000 nuovi casi è più di 500 decessi. Questa pandemia causa morte , mette in ginocchio l’economia , allarga la maglia della povertà a sempre più persone. Molte categorie sono costrette a rischiare il contagio per non fermare la produzione e distribuzione dei generi di prima necessità.Oggi 17 aprile sentendo le varie campane proclamare che nel nostro paese possiamo stare tranquilli perché abbiamo una classe imprenditoriale e dirigenziale molto seria che tutela i propri cittadini e lavoratori con responsabilità ( responsabilità vista da tutti nel far rischiare la propria incolumità a medici , infermieri,oss e volontari non garantendogli gli strumenti necessari allo svolgimento del loro prezioso lavoro ), ci troviamo nel porto di Genova a lavorare sull’ennesima nave Bhari ( Abha ) che ovviamente trasporta generi di prima necessità, cioè decine di mezzi blindati venduti dall’industria USA per alimentare guerre criminali in Siria, Yemen, Kashmir ecc. ( come dimostrano le immagini scattate questa mattina nella stiva della nave “ Abha” ormeggiata al terminal GMT di Ponte Eritrea ) , rappresentata nei porti italiani dall’agenzia marittima “ Delta”
A questi signori importa solo il loro profitto e non si fermano davanti a niente e nessuno, tanto che per proteggere i loro interessi dispiegano forze dell’ordine in numero cospicuo fuori e dentro il terminal in un momento , vista l’emergenza , dove forse sarebbe meglio fossero al servizio dei propri concittadini.

Aucune description de photo disponible.

L’image contient peut-être : terrain de basketball


Comments are closed.