Rifinanziate tutte le operazioni di guerra

Il Senato ha approvato quasi all’unanimità (con l’esclusione dell’Italia dei valori) la proroga di tutte le missioni di guerra.

Con il sì del Senato, è stato convertito in legge il decreto di proroga e di rifinanziamento delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia, in particolare in Afghanistan.

Il decreto stanzia in tutto 1.350 milioni di euro per il finanziamento delle missioni italiane all’estero fino alla fine del 2010. Si tratta di 33 missioni in 21 Paesi, dove al momento del varo del decreto da parte del governo risultavano impegnati 9.295 uomini.

Tra le missioni, la parte del leone la fa quella in Afghanistan, per la quale il governo ha aumentato il budget, portandolo da 310 a 364 milioni. Un aumento legato alla decisione, presa alla fine dello scorso anno dall’esecutivo, di aumentare il contingente italiano di altre 700 unità. Gli uomini di stanza a Herat, che sono oggi 3.300, arriveranno entro la fine dell’anno a circa 4.000 unità.


Comments are closed.