Mar 4 2013

Droni USA in Niger per le guerre africane

di Antonio Mazzeo

 L’Africa sarà la nuova riserva di caccia degli aerei senza pilota delle forze armate Usa. Il governo del Niger ha autorizzato il dispiegamento dei droni del Dipartimento della difesa e della Cia per le operazioni di sorveglianza ed intelligence contro le diverse milizie filo-al Qaeda attive nella regione nordoccidentale del continente. La richiesta di creare una base operativa in Niger era stata formalizzata una decina di giorni fa dall’ambasciatore statunitense Bisa Williams durante un incontro con il presidente Mahamadou Issoufou.

 

Secondo quanto rivelato dai principali quotidiani statunitensi, i droni saranno privi di armamento ma non si esclude la possibilità che in futuro possano essere utilizzati per eseguire raid missilistici “contro la crescente minaccia terroristica”. Le missioni di spionaggio e strike potranno essere concordate con le forze armate francesi che dall’11 gennaio 2013 operano nel conflitto in Mali e saranno dirette da US Africom, il comando statunitense per le operazioni di guerra in Africa con sede a Stoccarda (Germania). I velivoli senza pilota saranno stazionati molto probabilmente in una base aerea della regione desertica di Agadez, prossima ai confini con Mali e Algeria.

Continue reading