Nov 21 2016

Sardegna: Calendario delle esercitazioni per il II° Semestre 2016: rielaborazione ed analisi

Tratto da nobasi.noblogs.org

Continue reading


Nov 14 2016

Denaro insanguinato: come il vostro 401k[1] trae profitti dalle bombe sullo Yemen

Tratto da nobasi.noblogs.org

Un’indagine in esclusiva di reported.ly ha tracciato la produzione e il trasporto di componenti di bombe dall’Unione europea agli Emirati Arabi Uniti, ed ha anche scoperto l’uso di bombe di produzione europea in attacchi della coalizione guidata dall’Arabia Saudita allo Yemen, dove sono state documentate morti civili potenzialmente illegali. Il produttore con sede in Germania dei componenti della bomba, la Rheinmetall AG, è una società quotata in borsa i cui azionisti principali hanno incluso una serie di imprese finanziarie statunitensi, il fondo pensione dello stato di New York, il programma di risparmio 529[1] del college della Virginia e il fondo pensione sovrano della Norvegia.

Continue reading


Nov 14 2016

Sardegna: La Rete No Basi aderisce al corteo di Capofrasca il 23 novembre

14657530_1818203308463369_167175350729201482_n-2

Nel mese di ottobre come da prassi sono ricominciate le attività di esercitazione militare in Sardegna. La Rete No Basi né qui né altrove ha inaugurato questo secondo semestre con il campeggio antimilitarista tenutosi a San Sperate dal 6 ottobre e conclusosi con il corteo del 10 ottobre all’aeroporto di Decimomannu. Si è voluto con ciò sottolineare l’importanza di concentrarsi sull’asse Base Aerea di Decimomannu – Poligono di Capo Frasca, nella speranza di renderlo l’anello debole della presenza militare in Sardegna, e si vuole ora nuovamente volgere l’attenzione su Capo Frasca, per ritornare davanti a quei cancelli dove il 13 settembre 2014 si riaccese la fiamma dell’antimilitarismo sardo.

Continue reading


Nov 14 2016

Trento: Porte aperte o porte in faccia?

Volantino distribuito dalle studentesse e dagli studenti dell’aula Rostagno di Trento durante l’iniziativa Porte Aperte per informare le future matricole dei tagli che l’Ateneo sta operando alle borse di studio e delle collaborazioni che vedono l’università rendersi complice della ricerca bellica.

 

porteinfaccia-724x1024


Nov 14 2016

Pisa: 23 novembre presidio contro controllo tecnologico e guerra

Qui sotto il si può scaricare il file:

ga-flyer-presidio-ids


Nov 6 2016

Pisa: Contro la “Job Fair” di oppressori, guerrafondai e vivisettori

Tratto da informa-azione

Venerdì 28 ottobre, in occasione del Job Fair del Sant’Anna, si è tenuto un volantinaggio di fronte ai cancelli dell’istituto. L’iniziativa ha come obiettivo quello di far incontrare gli studenti con le industrie che potrebbero assumerli, tramite colloqui individuali nei quali era possibile approfondire la reciproca conoscenza. Gli striscioni esposti sono stati contro la ricerca scientifica, contro la guerra, e contro chi sperimenta e inquina la Sardegna nel poligono sperimentale di Quirra.

Continue reading


Nov 6 2016

Udine: Bruciate bandiere tricolore

Tratto dal blog alcunianarchiciudinesi

Si apprende dalla stampa locale (“Messaggero Veneto”, “Gazzettino” e “Il Friuli”) che la Digos dichiara di stare indagando la pista anarchica per il rogo di una bandiera tricolore staccata dal luogo (Loggia San Giovanni, p.za Libertà, gestita da militari, gli Alpini) delle commemorazioni militariste ufficiali del 4 novembre 2016 e data alle fiamme, da parte di ignoti, nella notte fra lunedì 31 ottobre e martedì 1 novembre. Vicino è stata trovata la firma vergata: una A cerchiata.


Nov 3 2016

Sul campeggio antimilitarista di ottobre in Sardegna

Tratto  da nobasi.noblogs.org

SUL CAMPEGGIO ANTIMILITARISTA DI OTTOBRE A SAN SPERATE, VERSO IL CORTEO DEL 23 NOVEMBRE 2016 AL POLIGONO DI CAPO FRASCA.

Dal 6 al 10 ottobre si è tenuto a San Sperate il secondo campeggio della Rete No Basi Né Qui Né Altrove. Da due anni a questa parte la Rete No Basi si propone di condividere una pratica collettiva che mira all’azione diretta contro la macchina bellica, la guerra e il militarismo. Il campeggio voleva tutto questo, oltre che creare un clima ostile intorno all’aeroporto militare di Decimomannu e inaugurare la grande stagione delle esercitazioni militari in Sardegna.

Continue reading


Nov 3 2016

Sardegna: La fabbrica di bombe a Domusnovas, la legge e le chiacchiere

Tratto da nobasi.noblogs.org

Da tempo, ormai, diverse testate giornalistiche e alcuni parlamentari di vari schieramenti politici si stanno occupando della legittimità che la fabbrica Rwm di Domusnovas possa produrre bombe da spedire in Arabia Saudita, con le conseguenze che tutti sappiamo.

Continue reading