Mar 17 2016

Opuscolo sulla presenza militare nel Pinerolese

Opuscolo uscito a Pinerolo nel febbraio 2016 sulla presenza militare nel pinerolese e valli circostanti.

Numerose sono le truppe italiane impegnate nelle guerre estere: paracaduti-
sti della folgore, incursori, carabinieri, aeronautica… e gli alpini, da sempre pro-
tagonisti nel portare distruzioni e massacri. Vogliamo focalizzare la nostra atten-
zione proprio su questo reparto in quanto staziona e si esercita prevalentemente
nell’arco alpino, proprio nei territori nei quali viviamo. Continue reading


Dic 9 2015

Apocalisse o insurrezione

Trovi qui un opuscolo di contributi antimilitaristi sulla guerra in Siria

apocalisse o insurrezione


Dic 3 2015

Bergamo: Le lacrime agli occhi accecano

LE LACRIME AGLI OCCHI ACCECANO
Sulla metrica del lutto e lo Stato di emergenza

Opuscolo uscito a Bergamo sui fatti di Parigi.

Per scaricare l’opuscolo: Le lacrime agli occhi


Gen 1 2014

Opuscolo: La guerra e la pace

Pubblichiamo l’opuscolo “La guerra e la pace” tratto da “Scaglie. 81 opuscoli di propaganda anarchica” delle Edizioni Anarchismo.

Per scaricare Copertina e Corpo del testo premere sui due seguenti link:

La guerra e la pace-Copertina

La guerra e la pace-Corpo


Dic 26 2013

Riccardo d’Este: La guerra e il suo rovescio

Per le edizioni “Anarchismo” è uscito l’opuscolo La guerra e il suo rovescio di Riccardo d’Este nella collana “Opuscoli provvisori” .

Opuscoli provvisori n° 45
2013, pagine 106
euro 4,00

Contro la guerra prima di ogni cosa. Contro la pace, anche, subito dopo, se con la pace deve intendersi la condizione ideale perché lo sfruttamento continui a calpestare i miseri e a ingrassare gli sfruttatori. Quindi per la guerra sociale, per lo scontro a vita e a morte con chi ci soffoca, con quegli inclusi che fanno del proprio essere padroni delle risorse materiali la condizione per tenere gli esclusi nella loro condizione precaria di schiavi, sottoposti al dominio e al controllo. Ma ammettere l’inevitabilità della guerra sociale significa prepararsi ad essa, fare in modo che si concretizzino le condizioni del suo materializzarsi, uscendo dalle ipotesi, più o meno nebulose, passando all’agire che, spezzando l’omologazione coatta del fare quotidiano, ci fa sperimentare la qualità. Le analisi di Riccardo sono non solo ben dette ma anche ben radicate nella realtà, per questo anche oggi mantengono tutta la loro pregnanza. E ciò senza mezze misure, senza contare su di un successo immediato, senza cullarsi nella collaborazione delle cosiddette forze progressiste o nascondersi dietro l’usbergo della masse. Dobbiamo essere noi a considerarci, per primi, responsabili delle nostre azioni. Senza palliativi democratici a farci da guanciale.

Per richiedere copie scrivere a :

Indirizzo email

edizionianarchismo@gmail.com

Posta
Edizioni Anarchismo
c/o A. Medeot
Casella Postale 3431
34128 Trieste


Nov 8 2013

E’ uscito “L’imbarazzo della scelta”: opuscolo contro MUOS e industria bellica

 

Per scaricare l’opuscolo clicca qui sotto:

“L’imbarazzo della scelta”


Giu 30 2013

Trasformazione dell’apparato militare e ricerca del controllo totale

Scarica l’opuscolo


Mag 24 2013

E’ uscito l’opuscolo “Fotti il sistema – Considerazioni su sistemi integrati e nuove tecnologie”

Per scaricare l’opuscolo e la sua copertina premi qui sotto:

 

Copertina-Fotti il sistema

Fotti il sistema


Apr 2 2013

Opuscolo: “Abbasso gli eserciti! Abbasso le guerre!”

È uscito l’opuscolo “Abbasso gli l’eserciti! Abbasso le guerre

A cura del Circolo Anarchico di Lecce

Edizioni Massetti

C’è stato un tempo, alla fine dell’Ottocento, in cui urlare “Abbasso l’esercito!” era considerato reato.

Si veniva incriminati per “grida sediziose”, si veniva condannati, si finiva in galera. 

È trascorso un secolo, e non si viene più incriminati e condannati per questo: oggi basta molto meno.

È sufficiente esibire uno striscione su cui sia scritto: «Da Otranto a Vicenza, NO alle basi militari». 

Anche un gesto semplice, come l’esposizione di uno striscione antimilitarista, deve essere represso, al fine di non instillare neanche un briciolo di riflessione o di contestazione.

The show must go on, la dittatura del pensiero anche! 

La repressione si manifesta per ciò che realmente è: uno degli aspetti della guerra in “tempo di pace”.

Ha bisogno del consenso, del silenzio complice, dell’assuefazione di tutti.

 

Per contatti:

Circolo Anarchico
Via Massaglia 62/b
73100 Lecce
peggio2008@yahoo.it
Aperto ogni martedì dalle 21 e venerdì dalle 20

Per scaricare l’opuscolo premere qui


Mar 4 2013

E’ uscito l’opuscolo sull’operazione “Ixodidae”

Opuscolo Operazione “Ixodidae

Per chi desidera delle copie dell’opuscolo scrivere a: navedeifolli@gmail.com o romperelerighe08@gmail.com