Mar 16 2020

L’RFT nel mezzo del gioco della guerra

Riceviamo e pubblichiamo, originale su junge Welt del 26 febbraio 2020

E’ iniziata la fase alta delle grandi esercitazioni militari USA “Defender Europe 2020” [ndr. poi sospese in data 12/03/20 a causa della pandemia da covid-19]. Già alla fine di gennaio erano iniziati i primi trasporti delle apparecchiature di guerra in direzione Est, i primi distaccamenti USA e i loro aiutanti militari, provenienti da parecchi stati-NATO, fra i quali l’RFT, nelle ultime settimane si sono mossi assieme in diverse stazioni per mettere a punto gli ultimi preparativi per l’esercitazione. Continue reading


Mar 6 2020

Costruire asili per farsi belli

Da Il Piccolo, 1 marzo 2020:

Nell’asilo Fincantieri spazio a 75 bambini. Quattro le sezioni e costerà 1,9 milioni
Depositato il progetto preliminare e anche la convenzione Il Collegio del Mondo Unito darà un apporto pluriculturale

MONFALCONE. Sì, è un progetto preliminare. Ma per la prima volta, dopo un anno che il centrosinistra incalza, sollecita, invoca, è finalmente pubblico, non essendo stato fin qui reso noto neppure agli organi di stampa. Depositato dunque all’Albo pretorio (e pertanto a tutti accessibile) il progetto preliminare del nuovo asilo finanziato da Fincantieri e delineato dall’architetto Francesco Morena. La scuola dell’infanzia sorgerà all’angolo tra le vie Valentinis e delle Mandrie, dopo il recupero conservativo – dunque senza alterarne sedime o caratteristiche architettoniche – del fabbricato di complessivi 787,10 metri quadrati. […] Continue reading


Feb 23 2020

Scorda le basi. (L)otto marzo antimilitarista

CONTRO LA GUERRA E LA CULTURA DELLO STUPRO
PASSEGGIATA INTORNO ALLE RETI DEL POLIGONO DI TEULADA E AUTOESPLORAZIONE DELLE NOSTRE DUNE

L’image contient peut-être : 1 personne, texte Continue reading


Feb 21 2020

Berlino, Germania: Attacco alla Thyssenkrupp, speculatrice di guerra, in solidarietà col Rojava

Nella notte fra il 30 ed il 31 gennaio 2020 abbiamo dato fuoco a svariati veicoli dell’azienda di armamenti Thyssenkrupp. Con quest’azione vogliamo mostrare la nostra solidarietà con la lotta di autodifesa portata avanti dalle forze del Rojava contro la Turchia. Continue reading


Dic 30 2019

Pisa: ‘L’università è neutrale?’ – Contestazione al Job Meeting

Qui di seguito il testo ed il pdf del comunicato di contestazione al Job Meeting promosso dall’Università di Pisa il 28 novembre scorso, che ha visto la partecipazione di numerose aziende particolarmente attive sul fronte dello sfruttamento di umani ed ecosistemi, del controllo tecnologico e del riarmo.


L’università è neutrale?

Il 28 Novembre, alla stazione Leopolda, si terrà il Job Meeting: una “fiera” che ha tra gli organizzatori anche l’Università di Pisa, in cui i neolaureati potranno entrare in contatto col mondo del lavoro incontrando numerosi esponenti di diverse aziende a cui potranno consegnare il proprio curriculum nella speranza di essere ritenuti degni di un impiego.

 Ma quali sono le aziende ospiti del Job Meeting? Si tratta di colossi dell’industria (tra cui quelle del settore bellico occupano uno spazio considerevole), istituti di credito, compagnie che offrono servizi di management, agenzie interinali e molto altro ancora.

Continue reading


Nov 20 2019

Attacchi contro lo Stato e le forze armate turche in risposta all’invasione del Rojava

Nelle ultime settimane, lo Stato turco si è reso responsabile di un feroce attacco contro l’autonomia del Rojava, che ha avuto come risposta l’ipocrisia degli Stati e la solidarietà internazionalista di chi, pur mantenendo una prospettiva vigile e critica, ritiene fondamentale difendere la rivoluzione in atto in quell’area del mondo.
Anche all’interno dei confini turchi c’è chi continua ad organizzarsi per dare del filo da torcere alla superpotenza guidata da Erdogan, dimostrando così che non si tratta di un’entità invulnerabile. Riportiamo qui di seguito una serie di azioni rivendicate da gruppi armati curdi o facenti parte della resistenza contro lo Stato turco, le sue forze armate, i suoi finanziatori, avvenute fra il settembre e il novembre 2019.
[contenuti tradotti, riassunti e riadattati a partire da Anarchistworldwide] Continue reading


Nov 19 2019

Perquisizioni a Genova

Il giorno 4/10/19 all’alba, i Ros di Genova si presentano con mandato di perquisizione nelle case dove si trovano due anarchiche genovesi. [tornano nella casa di una delle due il giorno 10/10 per sequestrare materiale informatico precedentemente dimenticato -computer, due modem, chiavetta usb, cartaceo in brutta copia del presente scritto]

Sulle carte si legge: ‘indagata in ordine al reato di cui agli artt. 110, 423, 270 bis.1 del c.p., commesso in Genova il 30/07/19’.
Continue reading


Lug 25 2019

Made in France

L’associazione di giornalismo investigativo Disclose ha recentemente diffuso il contenuto di alcuni documenti riservati dei servizi segreti francesi: questi proverebbero la vendita di armi e mezzi militari di produzione francese ad Emirati Uniti e Arabia Saudita, poi impiegate nel conflitto in Yemen. Si parla di Carri Leclerc, aerei Mirage 2000-9, radar Cobra, blindati Aravis, elicotteri Cougar e Dauphin, corvette lancia-missili Baynunah e cannoni Ceasar. I vertici governativi francesi (dal presidente Macron alla ministra della difesa Parly) sostengono che tali armi vengano usate in “posizioni difensive” e di non essere a conoscenza del fatto che possano o meno aver provocato vittime civili “in modo diretto”. Scuse assai deboli di fronte alla portata del conflitto in atto, e contraddette da altre fonti.  Disclose ha anche tracciato le rotte che seguono le esportazioni di armi – ricordiamo che alcuni carichi della compagnia saudita Bahri sono stati recentemente oggetto di blocco in vari porti europei.

Qui di seguito, un breve video che riassume l’inchiesta (sottotitoli disponibili in Francese e inglese selezionando fra le opzioni di YouTube):

 


Ott 7 2018

Cremona: Presentazione dell’opuscolo “Dietro le quinte”

Domenica 14 ottobre 2018

Kavarna, via Maffi 2/A

Presentazione e discussione sull’opuscolo “DIETRO LE QUINTE” Appunti sulla guerra e lo sviluppo tecno-scientifico.

Ore 19.30: Apericena

Ore 21.00: Presentazione opuscolo e discussione Continue reading


Ott 7 2018

La guerra in casa

Volantino distribuito a Bolzano in occasione del convegno “L’Europa di fronte al terrorismo: cause, problemi e prospettive”

In questi giorni, tra la sala di rappresentanza del comune e la “libera” università di Bolzano, si sta svolgendo un convegno organizzato dall’Istituto Internazionale di Studi Europei A. Rosmini, un’istituzione con sede a Bolzano che da decenni organizza convegni e tavole rotonde che vedono la partecipazione, come in questo caso, di accademici accomunati da posizioni cattoliche reazionarie. Continue reading